Società per il Palazzo Ducale
    Associazione di Promozione Sociale - C.F. 93016950201

Adotta una tela
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Domenica 17 Gennaio 2010 18:40
chiesa-sgSi è concluso con successo il restauro di quattro importanti tele mantovane cinquecentesche, ritrovate e restaurate ad opera della Società per il Palazzo Ducale di Mantova. Le tele di Teodoro Ghisi, raffiguranti le storie degli evangelisti, in origine decoravano l'oratorio Petrozzani, ora chiesa valdese in via Isabella d'Este di Mantova. Le tele furono dipinte negli anni novanta del cinquecento per decorare l'oratorio di San Giovannino annesso alla proprietà del Segretario di Stato Pedrozzani. Da oltre un secolo, l'Oratorio è destinato al culto Valdese, ed attualmente quattro opere, attribuite anche queste al Ghisi, aventi lo stesso soggetto iconografico, sono presenti nella canonica di Pietole. La Società per il Palazzo Ducale, che si era impegnata annunciando il restauro promuovendo l’adozione delle tele durante la giornata FIDAM 2010, ha avuto così modo di aggiungere questo importante recupero all’elenco dei restauri portati a termine negli oltre cento anni di attività.

Le Tele sono state adottate, nel corso della campagna promozionale della nostra Società: “ADOTTA UNA TELA”

Visione in carcere e martirio di San Marco 

sMarco 

da: Algor Elettronica S.n.C. di Alberini Enrico, Buscoldo di Curtatone (MN)
per firma del Signor
Enrico Alberini
e
da: Idrotermosanitaria M.C., Ospitaletto di Marcaria (MN)
per firma del Signor Marco Andreoli


Sconfitta dei due draghi e martirio di San Matteo

sMatteo
da Bruno BEFFA e Mara MANTOVANI, Bancole di Porto Mantovano (MN)
per firma del Signor Bruno BEFFA
e
da: Maria Patrizia CHEVEZ ARVATI, Mantova
per firma della Signora Maria Patrizia CHEVEZ ARVATI


“Apparizione di San Luca e liberazione di Antiochia dai Saraceni”

sLuca

da:Circolo Culturale “La Rovere”, Mantova
per firma del Signor Presidente Avvocato Sandro SIGNORINI


“Distruzione del tempio di Diana e miracolo del calice avvelenato di San Giovanni Evangelista”

sGiovanni 

da:Zacchè Mario di Anacleto & C. S.n.C., Mantova
per firma del Signor Stefano ZACCHE’